© Ben Zurbriggen

San Gallo – Non è mai troppo tardi per imparare. Fredy Schwager, 62 anni, ha concluso un apprendistato come carpentiere.

Skilled 1/19, Lucia Probst, 1 maggio 2019

Dopo una lunga carriera come docen-te, Fredy Schwager ha deciso, a 58 an-ni, di tornare sui banchi di scuola co-me allievo per diventare carpentiere. Ora che ha concluso il suo apprendi-stato con i voti migliori, volgendo lo sguardo al passato vive emozioni contrastanti. 

Ne è valsa la pena? Fredy Schwager mostra qualche esitazione: «Adesso so cosa significa fare un apprendista-to». Ha sempre provato ammirazione per i lavori con il legno e lʼambizione di imparare qualcosa di nuovo in un ambito a lui sconosciuto. «Il prezzo da pagare, però, è alto», sostiene il 62enne, pensando alla sua formazio-ne come carpentiere intrapresa a 58 anni. «Ho dovuto far fronte a vari di-sagi», afferma. Allungando le mani, mostra il suo dito medio deformato, con il quale riesce ormai a fatica a suonare il violino. Per lui lʼapprendi-stato è stato una sfida sia dal punto di vista fisico sia da quello psichico. «Mi sono accorto di non avere più la resistenza di un tempo».

Fredy Schwager è stato uno studen-te molto esigente con se stesso, il mi-gliore del Canton San Gallo al termi-ne della formazione, lʼestate scorsa. «Volevo dimostrare che non è mai troppo tardi per imparare. Si può fa-re, non bisogna avere paura». Certo la memoria non è quella di una volta e si dimentica più facilmente.

https://www.ehb.swiss/sites/default/files/skilled-1-19_de.pdf

Pubblicato:

01 maggio 2019


Condividere



fr